Archivi tag: Dracula

Un po’ così: capolavori e migrazioni

Standard

In questi giorni ho finito di leggere Dracula di Bram Stoker, stavo scrivendo una bozza ma alla fine ho deciso che non avevo voglia di stare a scrivere su un classico della letteratura, tanto c’è sempre il rischio di incappare nel classico tizio (e scusate la ripetizione) che guai-a-parlare-anche-pochissimo-male-dei-classici-perché-sono-dei-capolavori.
Se poi volete ne possiamo anche discutere civilmente, iosono dell’idea Oggettivisti vs Soggettivisti: un’eterna lotta fra le due fazioni per decidere qual è il criterio migliore e discutere sulla sensibilità del lettore!

Io per esempio sono una soggettivista. Per esempio, quel gran capolavoro, classico della letteratura italiana che ci viene propinato al liceo, dei Promessi Sposi, sono una mazzata unica tra capo e collo; dite quel che vi pare, io non lo reputo un capolavoro, meglio una coltellata.
Per esempio per me il capolavoro è uno qualunque delle opere di Zio Dosto, anche se ho una leggera preferenza per Delitto e Castigo ♥.

Insomma, avete capito che è un po’ difficoltosa e pro-flame come discussione, in ogni caso le opinioni, scritte in modo educato e civile, sono sempre ben accette. :)

Sempre parlando di libri, c’è la questione Anobii, ormai sappiamo che il prossim’anno sarà un anno cruciale, molto probabilmente la versione beta, online da qualche mese, sarà la versione definitiva e potremo dire addio all’Anobii come lo conosciamo oggi.
Io la beta l’ho vista, l’ho esplorata per quanto possibile e non mi piace, non mi ci ritrovo, non è, ecco.
Sto valutando l’idea di una possibile “migrazione in parallelo” su Goodreads, riporto la mia libreria su GR senza abbandonare quella su Anobii, doppio binario insomma.

Nel frammente vado a cimentarmi nel duello contro Tom Bombadil, quando avevo 14 anni la spuntò lui facendomi abbandonare Il Signore degli Anelli, adesso è il momento della rivincita!

Annunci