Iskìda della Terra di Nurak

Standard

Uh, che bello, la prima recensione di un esordiente su questi lidi. *-**
Il libro in questione è “Iskìda della Terra di Nurak”.

Vi riporto la trama presente nella quarta di copertina:

L’arrivo dei Mercanti dalle Vele Gialle nella Terra di Nurak minaccia l’equilibrio creatosi dopo i Giorni della Caduta. I Clan convocano la Grande Assemblea a Lò, nella notte dell’Equinozio delle Nebbie. Deve essere impedita un’altra Guerra, perché con essa scomparirebbe il Popolo degli Uomini. Iskìda delle Valli di Lùn e il suo cane Ino accompagneranno Lianda, la strega del Clan del Cavallo. Ma Iskìda continua ad avere uno strano sogno… forze oscure si muovono, e le rune bisbigliano di caos e tenebre…

Quello che la trama non dice è che i protagonisti principali sono due: la prima è la Iskìda del titolo, il secondo è Karel, figlio del sovrano di Sàà. Al momento le due storie sono separate, ma chissà, magari nei volumi seguenti si potranno intrecciare più e più volte.
Sì, ho detto volumi seguenti. Il libro è breve, appena 150 pagine e, ovviamente, la storia non poteva svolgersi e concluders in modo degno in così poche pagine. Iskìda quindi è una saga, ed è pubblicata in una collana di libri per ragazzi; vi ricordate i Piccoli Brividi o Le Ragazzine? Ecco, una cosa simile.

Mi piace il fatto che l’ambientazione non sia classica e scontata di derivazione medioevale ma che invece si basi sul Neolitico, quando la civiltà umana era ancora agli albori. È un fantasy ma non aspettatevi magia a tutto spiano, demoni, draghi, creature fantastiche, è un low-fantasy quindi c’è poco poco di tutta la roba sopra citata.
È un libro per ragazzi, quindi niente ampollosità o linguaggio aulico, si legge veloce, l’unica pecca è che a volte, quando i personaggi urlano, si ritrova questo fastidiosissimo CAPS-LOCK, A VOI NON DA FASTIDIO MENTRE LEGGETE UN LIBRO IL CAPS-LOCK? Per carità, tutto ma non il Caps-Lock.

Per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi purtroppo la scelta editoriale non fa emergere completamente la psicologia dei personaggi, alla fine non sappiamo realmente niente di Iskìda e di chi la circonda (ah sì, una cosa la sappiamo, Alise è insopportabile).
Per chi avesse problemi di immaginazione, no problem! Iskìda è correlata di illustrazioni, molto belle e pulite, in stile manga che impreziosiscono il tutto.

Per il resto  niente da dire, è una lettura piacevole, corta ma piacevole :)
A dicembre l’uscita del secondo volume^^

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...