Il Segreto dei Maghi

Standard

Vabbè dai, non sto a rispiegarvi tutto da capo la storia (vedere questo post), stavolta vado subito con la recenZione.

Finale di trilogia, la fine della storia, la guerra che si preannunciava nel secondo libro.
Sì ok, nella prima parte procede normale, con Sonea ancora ostaggio ma con Akkarin che le spiega i motivi delle sue azioni; la seconda parte, specialmente la parte dell’arrivo degli Ichani e della guerra vera e propria… boh, io l’ho trovata confusionaria e, di conseguenza, deludente.
Sinceramente ho capito poco del piccolo esercito magico schierato in campo dalla Corporazione, delle loro mosse, dove erano appostati, niente. Si sa poco o nulla e questo mi da fastidio.
Come il finale tirato via; in poche pagine viene riformato il sistema della Corporazione e scelti i nuovo maghi superiori e puff! finita lì, non ci viene spiegato ancora una volta niente; senza parlare del finale di Sonea, il suo sì che è stato un finale frettoloso.

SPOILER SUL FINALE! LEGGETE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO!

Akkarin, di cui Sonea era innamorata e ricambiata, muore nella battaglia finale, e lei cade in depressione, nel frattempo i maghi superiori decidono che lei può restare nella Corporazione come Maga Nera e le verrà insegnata la Guarigione da usare nei bassifondi, da dove proviene lei. Tutto questo in tre pagine.
Time skip di qualche mese e la troviam in un ospedale a visitare sua cugina che ha la febbre. Nella stanza con lei c’è la zia, ovviamente la cugina e Rothen. In una pagina e mezza scopriamo che Sonea è incinta, che non aveva idea di come proteggersi e invita la zia  arimanere con lei, la zia accetta e il libro finisce così, in medias res praticamente.
Per carità, magari è lo stile della’autrice, ma io l’ho trovato affrettato, una paginetta in più per dirci, chessò, che il parto è andato tutto bene, la situazione politica del regno è tornata alla normalità e altre cose simili l’avrei apprezzato di più.
Come avrei apprezzato il fatto che la Canavan tirasse fuori le palle e parlasse apertamente del rapporto omosessuale tra Dannyl e Tayend senza rimanere sempre sul velato.

So che Trudi canavan ha scritto una sorta di prequel ambientanto secoli prima e un’altra trilogia con protagonista il figlio di Sonea (madda?), ma non so se voglio leggerli, la delusione è stata troppa. >_>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...