La Profezia dell’Armadillo

Standard

Da qualche mese seguo le geniali strisce di Zerocalcare sul suo blog. Se non avete la più pallida idea di chi io stia parlando cliccate sul link e poi ringraziatemi (o infamatemi, de gustibus :P).

Stamani mattinata (EDIT: 5 Agosto) a Pisa con la Moma, la mia migliore amica/sorella acquisita, siamo andate alla Feltrinelli e vedo l’oggetto del mio desiderio, vedendo la mia irrefrenabile voglia di averlo, la Moma decide di regalarmelo. Inutile dire che il giorno dopo l’avevo già letto e gustato a pieno.
Mai acquisto fu stato più azzeccato.
Perché vedete, le strisce sono una risata continua, il moroso lo sta leggendo ora e non fa altro che sghignazare, però il filoconduttore che le lega tutte insieme è un insieme di emozioni nostalgiche, di rimpianti, profondo secondo me. Non voglio svelarvi di cosa si tratta per non spoilerarvi niente, a me comunque ha colpito molto, ci dimostra che il nostro Calcare non riesce solo a far ridere con le sue mitiche citazioni dagli anni 80/90 o con le sue “avventure” quotidiane, è capace anche di farci riflettere e dare dei messaggi forti.
Oh, io alla fine, una volta ricollegati tutti i ifili, avevo il magone.

Non sto a criticare stile, disegno e meate tecniche varie perché sono un’incompetente, posso giusto dire che mi piace e che continuerò a seguirlo molto volentieri. :)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...